RIPRODUZIONE RISERVATA ®
Parco Culturale di Nervi
 

(Venezia, 6/10/1909 - Sant’Ilario Ligure 9/10/1936)

Dopo gli studi secondari, si iscrive alla Facoltà di Legge alla R.Università di Genova, ma passa dopo il 1º corso, al 2º corso di Filosofia. Nel 1932 si laurea dottore in lettere e filosofia con il filosofo Giuseppe Rensi, con la tesi Filosofia del Leopardi pubblicata postuma nel 1937.

Appena conseguita l'abilitazione all'insegnamento nei R.R. Licei, gli viene affidato dall'Ente nazionale per la diffusione della cultura italiana l'incarico di aprire un ginnasio a Valdobbiadene, di cui gli è affidata la direzione.
Poco dopo chiede al Ministero degli Esteri  di essere mandato come lettore di italiano OVUNQUE... e Amelotti il 17/11/1933, dopo un breve periodo a Tripoli presso l'Avvenire dei lavoratori (giornale socialista), viene inviato  a Poznan (Polonia) come insegnante di lingua italiana in diversi ginnasi (almeno 5).
In Polonia anima la SocietÓ Dante Alighieri dove si dedica ad apprezzate letture dalla Divina Commedia. Nei primi giorni del febbraio 1934 purtroppo una polmonite si trasforma in pleurite e il 16 marzo 1934 deve rientrare in Italia in penose condizioni, probabilmente a Genova dove viveva la sua famiglia in via Sivori 3/7.

A S.Ilario Ligure muore il 9 ottobre 1936.


Opere:

Diario umano, Emiliano degli Orfini, Genova, 1934,  Collezione degli Scrittori Nuovi diretta da Aldo Capasso

La filosofia del Leopardi, opera postuma, Arti Grafiche R.Fabris, Genova, 1937

Il Leopardi maggiore, opera postuma, Emiliano degli Orfini, Genova, 1939

Contributo di Michelle Müller - Roma
Libreria Libri Necessari
www.librinecessari.it


AMELOTTI Giovanni
Nessuna foto disponibile al momento